Ansia sociale: ritrovare serenità con lo psicologo online

Ansia sociale: ritrovare serenità con lo psicologo online

Loredana Cimmino

Indice

1. Consulto psicologico online: come superare la dispnea ansiosa2. Dispnea da ansia: come riconoscerla3. I vantaggi dello psicologo online

In seguito all'avvento della pandemia, sono state molte le ripercussioni sulla salute fisica ma soprattutto mentale delle persone.

Uno dei segnali più forti è stato l'aumento delle conseguenze di natura psicologica ed emotiva dovuto agli effetti della quarantena, fra i quali figurano l'ansia e la paura di ammalarsi.

Una delle soluzioni possibili per superare questo momento è richiedere l'intervento di uno psicologo online, che concilia la comodità della persona con il suo bisogno di essere ascoltato.

Loredana Cimmino, ci spiega in questo articolo come superare gli attacchi di ansia attraverso il supporto di una terapia psicologica online.

Consulto psicologico online: come superare la dispnea ansiosa

L’isolamento e l’incertezza causati dalla pandemia hanno avuto un significativo impatto sulla serenità mentale di molte persone.

Uno studio condotto dall’Istituto Elma Research in Francia, Germania, Gran Bretagna, Italia, Spagna e Polonia, su un campione di 6000 persone, evidenzia un dato importante.

Il 65% degli italiani intervistati ha iniziato a soffrire di disturbi psicologici durante il lockdown con problemi di insonnia, mancanza di energia o debolezza, tristezza o voglia di piangere, paure, timori eccessivi e mancanza di interesse o piacere nel fare le cose.

Questa situazione risulta confermata anche da una fotografia scattata dai Dipartimenti di salute mentale (Dsm) che stimano un aumento del 30% di pazienti presi in carico.

A maggior rischio sono soprattutto le donne, i giovani e gli anziani per ragioni differenti: ripercussioni professionali per le prime, cambio della quotidianità per i secondi e, infine, solitudine per gli ultimi.

Ne consegue che un focus sempre maggiore sia da dedicare a chi soffre di questo disturbo fastidioso, che può sfociare, come vedremo nelle prossime righe, in una dispnea da ansia dovuta alla situazione emergenziale che stiamo attraversando.

Dispnea da ansia: come riconoscerla

In seguito alla pandemia e alla quarantena non è strano sapere che molte persone percepiscano una forte mancanza di respiro o il fiato corto proprio a causa dell'ansia. Tutte sensazioni, queste, che tuttavia potrebbero essere confuse con altre patologie, quali ad esempio un attacco di panico o d'ansia. Dunque, quando si tratta di dispnea da ansia, come riconoscerla?

Il sintomo più comune è la dispnea psicogena, ovvero la fatica a respirare e un'ansia conseguente, che arriva all’improvviso, quando si è in mezzo alle persone. Sembra un malanno fisico, i cui campanelli d'allarme sono proprio respiro affannoso e fiato corto; inoltre non bisogna stupirsi se ci si sveglia di soprassalto senza respiro e con tachicardia.

Il motivo di questa problematica non è dunque da ricondurre a danni organici e funzionali bensì alla condizione psicofisica della persona particolarmente colpita dallo stress o, nel caso specifico, dalla paura di ammalarsi (che porta alla cosiddetta ansia sociale, ovvero la paura di stare in mezzo agli altri, di mangiare, parlare in pubblico o di ricevere una telefonata).

Ansia e dispnea, secondo uno studio pubblicato da PubMed, sono elementi strettamente correlati tra loro; l’obiettivo è affrontare questa comorbilità attraverso una serie di metodi che possono essere facilmente appresi con un consulto psicologico online.

Attraverso l'assistenza psicologica, infatti, si sarà in grado di riconoscere la dispnea psicogena quanto prima e, di conseguenza, affrontarla.

La prima cosa da fare per superare la dispnea da ansia, dunque, è semplicemente uscire allo scoperto, riconoscere di avere un problema e desiderare di superarlo al più presto. Questo è il primo passo, il più difficile, ma è anche il presupposto indispensabile per chiedere aiuto psicologico online.

I vantaggi dello psicologo online

I vantaggi dello psicologo online sono tantissimi:

  • si può accedere alla video-seduta dove e quando si vuole;
  • si evitano scomodi spostamenti;
  • si prenota e si paga comodamente sul sito;
  • si effettua la terapia tramite pc, tablet o smartphone.

Se infatti, gli impegni lavorativi e famigliari ci portano spesso a non avere tempo per la cura del nostro corpo e mente, attraverso i teleconsulti, si può accedere alla terapia in qualsiasi circostanza.

Questa soluzione ha già permesso a migliaia di persone di curare disturbi comuni quali ansia e stress affidandosi a specialisti qualificati dal comfort del divano di casa.  Inoltre, in seguito al lockdown, la necessità di accedere a un sostegno psicologico in tempi brevi è molto aumentata, così come è aumentato il bisogno di prendersi cura della propria salute mentale.

In conclusione, la terapia psicologica online è la soluzione più adatta sia per quei pazienti che soffrono di sintomi da ansia e più in particolare di dispnea da ansia, sia per chi non vuole (o non può) spostarsi ma che necessita ugualmente di un punto di riferimento professionale per ritrovare un equilibrio in modo rapido, affidabile e flessibile.

Per comprendere al meglio come attivare un percorso che ci aiuti a migliorare la nostra situazione psico-fisica, che a causa del Covid-19 ha subito un grande colpo, è consigliabile chiedere aiuto ad uno psicologo online che possa seguirci in modo attento e preciso nel tempo.

Intraprendere la via della serenità attraverso i video-consulti psicologici online con gli psicologi e psicoterapeuti di EpiCura è facilissimo.

Il primo step consiste nel compilare il questionario per fare luce sulle problematiche che si desiderano affrontare durante la terapia, così da facilitare l’assegnazione dello specialista più adatto.

Successivamente, sarà possibile prenotare il primo video-consulto gratuito, selezionando l’ora e la data in cui si preferisce usufruire del servizio.

Infine, cliccando sul link che verrà inviato tramite e-mail sarà possibile accedere alla prima seduta, che potrebbe trasformarsi in un percorso continuativo che conduce ad una vita finalmente più tranquilla e libera dagli stress.   

Autore
Professionista

Loredana Cimmino

Psicologo