immagine categoria

I 3 errori commessi nella scelta di una badante

EpiCura

Indice

1. Il 98,5% di chi cerca una badante commette questi 3 errori 2. Errore n. 1: credere che "una badante vale l'altra"3. Errore n. 2: non provare l'affidabilità 4. Errore n. 3: sottovalutare la gestione burocratica

Il 98,5% di chi cerca una badante commette questi 3 errori

Stai cercando una badante per un tuo familiare? Oppure l’hai trovata, ma vuoi esser certo di aver fatto la scelta giusta?

In Italia, 3 milioni di anziani non sono autosufficienti ed hanno bisogno di assistenza domiciliare.

Tuttavia, solo l'1,5% di essi riesce ad ottenere l’assistenza più adatta alle proprie esigenze.

All’interno di questo articolo scoprirai i 3 errori che devi assolutamente evitare quando ricerchi una badante, per non rischiare di mettere in mani di figure poco affidabili i tuoi familiari o avere guai legali.

Infine scoprirai come possono essere evitati, in modo da garantire la massima sicurezza e assistenza per l’anziano e la massima serenità per te.

Iniziamo.

Errore n. 1: credere che "una badante vale l'altra"

Ogni anziano ha necessità diverse, e spesso, a causa delle sue condizioni, ha bisogno di un tipo di assistenza specifica e personalizzata.

Molte famiglie incontrano difficoltà nella ricerca di una badante perché non conoscono i diversi tipi di assistenza su cui è possibile fare affidamento.

C’è molta confusione a riguardo e il rischio di mettere in mani sbagliate i proprio cari, è sempre dietro l’angolo.

Questo accade perché i metodi di ricerca tradizionali si rivelano inefficaci e con evidenti limiti.

Vediamoli insieme.

  • Passaparola:è il metodo più utilizzato con cui si chiede ad un amico se si conosce qualcuno.
    Tuttavia, nonostante la sua popolarità, presenta diverse criticità non trascurabili.
    Per prima cosa, la scelta di una badante risulta essere strettamente limitata alle conoscenze personali.
    Questo rappresenta una forte restrizione, dato che non tutti conoscono persone da referenziare.
    Inoltre, non hai la certezza che la persona in questione sia davvero adatta per la tua situazione specifica.
    Per tentare di superare questo limite, si fa spesso ricorso agli annunci su Internet.
  • Piattaforme online: con questo metodo si pubblica e si risponde online alle richieste di ricerca badanti.
    In questi casi, oltre a non avere nessuna garanzia sulle effettive competenze della badante, rischi di far entrare in casa persone malintenzionate ad operare furti o, peggio ancora, e di nuocere alla salute dei tuoi cari.
    Per evitare questa serie di problematiche, la ricerca di una badante deve avvenire attraverso un rigido processo di selezione che vada prima di tutto ad accertare l’identità e qualificare le effettive competenze della badante, in modo da garantire la scelta della figura più adatta alle esigenze specifiche del nostro familiare.

Errore n. 2: non provare l'affidabilità

Una volta trovata la badante giusta (almeno all’apparenza), si deve affrontare un'altra questione importante: l’affidabilità nel lungo periodo.

Molte famiglie infatti, si trovano a dover combattere ogni mese con un estenuante “turnover”.

Badanti che abbandonano dopo il 1° mese di lavoro o che addirittura spariscono dopo la prima settimana senza far sapere più nulla.

La necessità di trovare una figura responsabile su cui poter contare nel lungo periodo è essenziale per garantire l'assistenza del familiare.

Ma a volte non basta neanche questo.

La badante infatti potrebbe ammalarsi oppure assentarsi per qualsiasi altro motivo, interrompendo così all’improvviso l’assistenza domiciliare.

In questi casi, oltre il disagio per il tuo familiare che si troverebbe a non ricevere più assistenza da un giorno all’altro, ci sono da considerare anche eventuali danni arrecati alla tua persona.

Se hai un lavoro full time, il solo pensiero di sapere che un tuo familiare non autosufficiente è in questo momento solo e senza assistenza può incidere negativamente sulla tua routine e il benessere psicofisico, portando preoccupazione, ansia e stress, senza contare i mal di testa nel dover iniziare nuovamente da capo la ricerca di un valido sostituto.

Ecco perché uno degli aspetti fondamentali da valutare nell’assistenza domiciliare, è la garanzia di assistenza continuata.

In questo caso ti tuteli non solo da badanti irresponsabili, ma anche da qualsiasi altro tipo di imprevisto che porterebbero l’anziano a rimanere senza assistenza per un lasso di tempo indeterminato.

Errore n. 3: sottovalutare la gestione burocratica

L’Italia è uno dei Paesi con la burocrazia più lenta e macchinosa di sempre.

Per quanto possa sembrare semplice, la ricerca di una badante comporta una serie di accorgimenti di cui si deve tenere conto.

Ad esempio:

  • la messa in regola e la scelta del giusto tipo di contratto;
  • la gestione delle buste paga e il versamento dei contributi;
  • il rapporto con il consulente del lavoro;
  • la gestione degli straordinari;
  • licenziamenti o sostituzioni.

Data la complessità di queste attività, il rischio di sbagliare e di avere problemi legali è sempre dietro l'angolo.

Alcune famiglie credono di poter eludere la burocrazia affidandosi a pagamenti in nero, senza però considerare il rischio di problemi legali che, inevitabilmente, si presentano nel giro di pochi anni.

Non è infatti raro assistere a scene in cui la badante finisce per “fare causa” ai familiari dell’assistito.

Diventa quindi importante affidarsi ad un servizio di assistenza anziani in grado di sgravarti da queste incombenze giornaliere di gestione e di occuparsi al posto tuo di tutta la parte burocratica: dalla gestione fiscale alla tutela legale.

Questi sono i 3 errori commessi nella ricerca di una badante. Come hai visto, ci sono diversi problemi da cui devi stare in guardia se vuoi tutelare la tua salute e quella del tuo caro. Dall’esigenza di trovare una soluzione concreta per tutelare e proteggere le famiglie da questi errori comuni, nasce EpiCura.

EpiCura è pronta ad offrire assistenza agli anziani attraverso una selezione e una ricerca accurata di badanti conviventi, badanti notturne e badanti diurne (in tutta Italia) e assistenti domiciliari a Torino, Milano, Roma, Bologna, Verona, Brescia, Catania, Genova, Firenze e Napoli.

Badanti

Cerchi una badante nella tua città?

Richiedi informazioni senza impegno a un consulente dedicato.

Richiedi preventivo gratuito

Tematiche correlate