Costo badante convivente: tutte le info necessarie

Costo badante convivente: tutte le info necessarie

EpiCura

Indice

1. Badante convivente costo e assunzione2. Quanto costa una badante convivente nel 2021 e 2022?3. Indennità di vitto e alloggio e scatti di anzianità4. Costo badante non convivente5. Le badanti conviventi che collaborano con EpiCura

Costo badante convivente: un elemento da non sottovalutare quando un proprio caro ha necessità di assistenza e a causa del lavoro o della lontananza a non ci si può prendere cura di lui.

Se si ha bisogno di assistenza continuativa, la soluzione migliore è quella di optare per una convivenza tra la badante e l'assistito. A questo proposito è opportuno informarsi su norme e adempimenti che sia il datore di lavoro, in questo caso la famiglia, sia il dipendente, ovvero la badante, devono rispettare.

Scopriamo insieme quanto costa una badante convivente.

Badante convivente costo e assunzione

Qual è il costo di una badante convivente assunta tramite regolare contratto di lavoro? E quali sono le differenze tra lo stipendio di una badante specializzata e una collaboratrice priva di formazione accademica?

Sia le assunzioni part-time che quelle full-time prevedono una serie di voci aggiuntive da addizionare allo stipendio netto, in grado di far lievitare i costi a carico del cliente. Tra queste la tredicesima, i contributi INPS e il TFR.

Ma quali sono i passaggi da seguire e i documenti da compilare per mettere in regola una badante per convivenza settimanale?

Innanzitutto è necessario richiedere codice fiscale e carta d'identità alla persona che si vuol assumere; nel caso delle lavoratrici straniere è fondamentale il permesso di soggiorno.

Segue poi la firma del contratto vero e proprio, il quale fa riferimento al CCNL per il lavoro domestico entrato in vigore nel 2021 e valido fino al 31 dicembre 2022. Al suo interno è indicato l'importo minimo di ciascuno stipendio, in base alle mansioni, all'esperienza e alle ore di lavoro settimanali.

L'ultimo step riguarda la comunicazione dell'assunzione agli organi competenti.

Rivolgendosi ad EpiCura tutti i passaggi appena elencati verranno eseguiti direttamente dall'azienda, che solleva il cliente dalle incombenze più noiose, inclusi gli aspetti burocratici e legali. EpiCura propone un servizio personalizzato per l'assistenza a domicilio di anziani, malati e disabili, erogato da badanti qualificate e referenziate.

Quanto costa una badante convivente nel 2021 e 2022?

Come stabilito dal contratto collettivo nazionale, il costo di una badante convivente è legato alla formazione professionale della stessa.

Secondo quanto disposto dal CCNL, una badante convivente non formata che presta servizio a tempo pieno (54 ore di convivenza settimanale) presso il domicilio di un anziano autosufficiente (livello BS) ha diritto a uno stipendio di 880,24 euro mensili.

Il costo di una badante convivente non formata che si prende cura a tempo pieno di un anziano non autosufficiente (livello CS), invece, è pari a 997,61 euro mensili.

Infine, una badante formata, specializzata nell'assistenza a domicilio di anziani non autosufficienti (livello DS), ha diritto a uno stipendio pari a 1.232,33 euro.

Come accennato poc'anzi, i costi a carico del cliente sono maggiori, poiché allo stipendio vanno aggiunti TFR, contributi e tredicesima. Ad esempio, per una badante di livello CS, la cui retribuzione è pari a 997,61 euro, il costo totale ammonta a circa 1472 euro mensili.

Inoltre, in caso di prestazioni lavorative extra durante i giorni festivi (1 e 6 gennaio, lunedì di Pasqua, 25 aprile, 1 maggio, 2 giugno, 15 agosto, 1 novembre, 8, 25 e 26 dicembre), sarà dovuto, oltre alla normale retribuzione giornaliera, il pagamento delle ore di convivenza con retribuzione maggiorata del 60%.

Il nuovo CCNL introduce anche un'indennità mensile pari a 100 euro a favore delle badanti che si occupano di più anziani non autosufficienti contemporaneamente (ad esempio una coppia), per compensare la maggior mole di lavoro richiesta.

Indennità di vitto e alloggio e scatti di anzianità

Ad ogni badante convivente è dovuta l'indennità di vitto e alloggio durante i periodi di ferie.

Il datore di lavoro, infatti, è tenuto a fornire vitto e alloggio alla dipendente assunta, essendo questa convivente; quando la badante non può usufruirne materialmente (ad esempio quando è in malattia o in ferie), il datore di lavoro deve riconoscerle il mancato vitto e alloggio in denaro, sommando la cifra dovuta alla normale retribuzione mensile.

Per il 2021 e il 2022 la quota giornaliera stabilita è pari a 5,61 euro (1,96 per colazione/pranzo, 1,96 per la cena e 1,69 per l'alloggio).

Vale la pena ricordare che la badante convivente ha diritto a un riposo giornaliero retribuito non inferiore a 2 ore e ad un riposo domenicale goduto per almeno 12 ore consecutive.

Tra i diritti riconosciuti alla badante convivente non mancano gli scatti di anzianità: per ciascun biennio di servizio svolto presso il medesimo datore di lavoro, il lavoratore domestico ha diritto a una maggiorazione pari al 4% della retribuzione contrattuale relativa al proprio livello d'inquadramento. Il numero massimo degli scatti di anzianità è 7.

Costo badante non convivente

Assumere un'assistente domestica e qualificarla come convivente permette al datore di lavoro (e quindi ai parenti del paziente) di sostenere costi inferiori rispetto a quanto dovuto per l'assunzione di una badante full-time a ore.

Si tratta, quindi, di una soluzione utile e conveniente, che contribuisce a garantire maggior sicurezza ai familiari dell'assistito, in quanto la presenza della collaboratrice presso il domicilio del paziente è costante.

I costi da sostenere per una badante non convivente ad ore sono i seguenti:

  • livello BS 6,22 euro/ora
  • livello CS 6,93 euro/ora
  • livello DS 8,33 euro/ora

In questo caso, alla retribuzione oraria, stabilita in base al livello di inquadramento, va sommata una maggiorazione del 20% per le ore che ricadono nella fascia notturna.

Infine, le badanti non conviventi che prestano assistenza notturna (ovvero dalle 22.00 alle 6.00) percepiscono i seguenti compensi mensili:

  • livello BS 1.012,27 euro
  • livello CS 1.147,24 euro
  • livello DS 1.417,21 euro

Le badanti conviventi che collaborano con EpiCura

Il servizio di badante convivente erogato da EpiCura include:

  • ricerca e selezione del candidato ideale, che viene scelto in base alle esigenze comunicate dal cliente e dal suo nucleo familiare in fase di consulenza
  • sostituzione garantita della badante in caso di ferie, infortuni o licenziamento
  • detrazione fiscale dell'importo secondo i massimali indicati dalla legge
  • gestione legale e burocratica: l'azienda si prende cura della parte contrattuale, sollevando la famiglia da tutte le incombenze gestionali

Ma cosa fa una badante convivente?

Il costo di una badante convivente è ampiamente giustificato dalla mole di mansioni di cui tali figure professionali si fanno carico.

Le badanti che collaborano con EpiCura sono specializzate nel preparare i pasti, tenere pulita l'abitazione dell'anziano, fornire supporto fisico e morale all'assistito, vestire la persona e provvedere alla sua igiene personale, stimolarne le capacità comunicative, supportare OSS e infermieri nella somministrazione di eventuali terapie e, qualora fosse possibile, favorirne l'attività motoria all'aperto.

Inoltre, la badante convivente è tenuta a monitorare i parametri vitali della persona assistita e a riportare tutti gli eventuali cambiamenti al medico di riferimento.

EpiCura collabora soltanto con badanti qualificate e con esperienza. A tal proposito, vale la pena sottolineare come solo il 10% dei candidati riesca a superare le selezioni, al fine di garantire un servizio di elevata qualità.

Prima di assegnare una badante al richiedente, l'azienda seleziona il candidato più adatto sulla base delle competenze e delle caratteristiche fisiche e morali del professionista. Quindi, le badanti individuate sono chiamate ad affrontare un colloquio conoscitivo con la famiglia del paziente, che sceglierà il profilo più adeguato in base alle proprie esigenze.

Se anche tu sei alla ricerca di una badante per un caro anziano, richiedi subito un nostro preventivo gratuito e senza impegno!

Verrai ricontattato da un nostro Family Tutor che analizzerà nel dettaglio la tua situazione familiare, presentandoti il percorso di assistenza più adatto alle tue esigenze.

Badanti

Cerchi una badante nella tua città?

Richiedi informazioni senza impegno a un consulente dedicato.

Richiedi preventivo gratuito