Dermatite nel cane? Chiedi al veterinario a domicilio

Dermatite nel cane? Chiedi al veterinario a domicilio

EpiCura

Indice

1. Cos’è la dermatite del cane?2. Combattere la dermatite nel cane col veterinario a domicilio3. I sintomi della dermatite nel cane4. Come curare la dermatite al cane? I rimedi veterinari5. Dermatite cane: alimentazione e prevenzione

Fra le malattie della pelle nei cani, la dermatite è fra le più frequenti riscontrate. Si tratta di una malattia infiammatoria che porta un forte prurito al cane, il quale tenderà a leccarsi e grattarsi spesso cercando di provare sollievo.

Per questo, un veterinario a domicilio è un’ottima soluzione per visitare e curare gli animali domestici, e non soltanto per gli esemplari più pesanti e difficilmente trasportabili. Lo stress dello spostamento, infatti, è un disagio comune a tutti i nostri amici a quattro zampe, e la possibilità di evitarlo non è da sottovalutare.

In questo articolo ci occuperemo delle cause che determinano la comparsa di croste e prurito dovute alla dermatite nel cane, dei rimedi e del perché sia utile affidarsi alla competenza dei veterinari a domicilio.

Cos’è la dermatite del cane?

La dermatite nel cane è un disturbo infiammatorio della pelle che colpisce in particolar modo gli occhi, le zampe e le orecchie.

Ciò che caratterizza la patologia è che l'animale sente un forte prurito che lo porta a grattarsi spesso e in modo abbastanza violento, oltre che a leccarsi e mordersi costantemente: questo circolo vizioso gli provoca arrossamenti e indebolisce la cute, aprendo la strada a possibili infezioni.

Il prurito nel cane comporta dunque la comparsa non solo di arrossamenti estesi ma anche di eczemi, dovuti sia alla patologia sia alle escoriazioni che l’animale si procura grattandosi.

Non è una malattia grave ma può cronicizzarsi e costringere il cane a sottoporsi a continue cure specifiche.

Non trascuriamo inoltre un altro aspetto: la dermatite nei cani è un disturbo che purtroppo può influenzare la qualità della vita del nostro animale domestico, interferendo con il suo appetito, il suo riposo ma non solo.

I nostri amici a 4 zampe, infatti, possono soffrire di disturbi di diverso tipo, come quello illustrato in questo articolo, che li rendono insofferenti e nervosi: ad esempio, lo stress di un viaggio in automobile, seppur breve, e la visita in un ambiente estraneo come lo studio medico rappresentano uno stress inutile che può incidere sulla salute dell’animale.

Per questo, l'ausilio di un veterinario a domicilio diventa importante per salvaguardare la loro serenità, specie in un momento di disagio come quello portato dalla dermatite.

Combattere la dermatite nel cane col veterinario a domicilio

La dermatite nel cane può essere di natura allergica, atopica oppure da stress. Per comprendere la natura del disturbo che colpisce il nostro animale dobbiamo risalire alla causa scatenante. È proprio in questo frangente che l’aiuto e l'osservazione di un veterinario a domicilio si rivela preziosa, per i vantaggi che il servizio offre.

Prendiamo il caso della dermatite provocata dallo stress: l’animale reagisce a una situazione o un evento che lo innervosiscono, lo stancano.

Il veterinario a domicilio ha la possibilità di entrare in contatto e toccare con mano l’ambiente nel quale vive quotidianamente l’animale, individuare il fattore che provoca lo stress e intervenire sia con le dovute cure farmacologiche ma anche con un’adeguata terapia comportamentale studiata sulla realtà vissuta ogni giorno dall'animale.

La dermatite di natura allergica invece è causata dalla reazione infiammatoria del corpo del cane.

Il sistema immunitario reagisce nei confronti di una sostanza identificata e ritenuta pericolosa per l’organismo del nostro amico a 4 zampe; a volte è un farmaco oppure una puntura di un insetto, il morso di una pulce o di una zecca, altre ancora un’intolleranza a qualche alimento.

La dermatite atopica del cane è una patologia che non presenta una causa scatenante ma è provocata da una predisposizione genetica o ereditaria.

Può comparire anche nei primi mesi di vita del cucciolo, un periodo delicato in cui è necessario somministrare i primi vaccini e le prime cure fondamentali per proteggerlo da eventuali parassiti e malattie; la diagnosi tempestiva di un veterinario a domicilio è essenziale per garantire al cane le cure necessarie e alleviare quindi i fastidiosi sintomi.

Tuttavia non dobbiamo allarmarci: come è stato dimostrato da uno studio pubblicato sulla rivista The Science, la dermatite atopica nel cane è clinicamente e immunologicamente simile a quella umana.

Gli scienziati hanno stabilito che è possibile intervenire sulla prevenzione andando a eliminare tutti quei fattori come la presenza di allergeni domestici o acari che possono indebolire la barriera cutanea dell'animale predisposto alla dermatite.

Sotto quest'ottica, la supervisione dei veterinari a domicilio è fondamentale per andare a eliminare i cosiddetti trigger allergici.

I sintomi della dermatite nel cane

I sintomi principali della dermatite sono un prurito più o meno intenso e un’irritazione che colpisce la pelle sotto il pelo.

L’animale si gratta spesso, a volte con violenza, soprattutto dietro le orecchie, la pelle appare secca, quasi disidratata tranne nel caso della dermatite seborroica.

Quest'ultima, infatti, presenta gli stessi sintomi della normale dermatite allergica, ma colpisce soprattutto le ghiandole sebacee e porta quindi a una maggiore produzione di sebo sulla superficie della pelle.

Questi sintomi possono provocare una serie di reazioni chiamate "secondarie", tra le quali compare la perdita di pelo localizzata e l’eczema, situazioni, queste, che devono essere valutate e trattate con attenzione dal veterinario a domicilio.

Come curare la dermatite al cane? I rimedi veterinari

A questo punto la domanda più naturale da porsi è come curare la dermatite al cane. Ogni dermatite, come abbiamo visto, prevede una cura diversa e questo è il motivo per cui è importante identificarla con precisione.

Il veterinario verificherà la presenza di eventuali cambiamenti avvenuti nella vita del nostro cane, nella sua dieta oppure in casa.

Le terapie classiche prevedono antistaminici, antibiotici e in alcuni casi anche corticosteroidi, indicati per alleviare il prurito.

Il veterinario spesso prescrive anche specifici shampoo dermatologici che possono aiutare a combattere la dermatite cane con croste e fornire sollievo alla pelle.

Il veterinario a domicilio può fornire inoltre delle preziose indicazioni su come lavare il cane con la dermatite a casa propria. L'acqua infatti deve essere tiepida e le prime zone da detergere devono essere proprio le aree dove sono comparse le croste.

I movimenti devono essere dolci ma decisi perché lo shampoo specifico deve penetrare non solo sul pelo ma soprattutto nella cute dell'animale.

Dermatite cane: alimentazione e prevenzione

In ottica di una prevenzione efficace per il nostro cane, un ottimo modo per prendersi cura di lui è quello di fornirgli un'alimentazione adatta alle sue condizioni.

In caso di allergia alimentare è indispensabile somministrare un alimento specifico prescritto dal veterinario. Una dieta adeguata può aiutare l’animale a recuperare un’ottima qualità di vita.

L’ideale è inserire alimenti ricchi di acidi grassi essenziali, in modo tale da rafforzare le difese naturali della pelle.

Zero liste d’attesa, reperibile 7 giorni su 7, anche la sera: il veterinario a domicilio è una figura fondamentale per acquisire informazioni preziose per la terapia.

Il medico infatti potrà vedere come si comporta naturalmente il nostro animale domestico nel suo ambiente e stilare un piano di trattamento personalizzato fin dall'inizio.

Tematiche correlate